logo

Category : Terra Madre

30 Giu 2018

Visibilità 86-365

No, non si tratta di quella di un politico all’interno di un partito. Né di un professore all’interno di un corso di laurea. Né di tante altre incorreggibili primedonne. Alicudi e Filicudi distano dal mio punto di osservazione circa 100 km in linea d’aria, eppure stamattina erano perfettamente visibili. Ustica… si toccava con mano. Il fatto che queste terre lontane fisicamente e psicologicamente (105 abitanti in tutto mi dice google…) possano improvvisamente diventare visibili grazie alla trasparenza dell’aria sembra proprio […]

22 Giu 2018

Il rosso è il complementare del verde 79-365

Rametti annegati in zuppa di pomodoro…non ha molto senso…intanto il rosso che sostituisce il verde sembra richiamarlo fortemente insieme stravolgendone la sensazione e il significato. L’immagine decisamente richiama qualcosa di scomposto e disfatto: estetica della corruzione o vibrazioni che arrivano a fior di pelle? Piccoli deliri quotidiani…

21 Giu 2018

Cosa ci porterà il giorno? 78-365

Oggi “gioco facile”! Come non avvertire la suggestione?

22 Dic 2017

Alba di scirocco

Alba, vento di scirocco, c’è freddo. Contro il cielo plumbeo una nave da crociera si dirige in porto. Il mare, calmo perchè si vede solo la zona a ridosso di Monte Pellegrino, diventa luminoso per la luce che riesce bassa a filtrare al di sotto delle nuvole. Se non pensiamo alle migliaia di persone che si riverseranno in città per una frettolosissima e stupida visita riusciremmo perfino a cogliere un certo senso “epico”.

12 Set 2017

Lo Stretto di Messina

Visitare il proprio archivio fotografico suscita domande su se stessi, sul significato che abbiamo cercato di dare alle fotografie, sul senso che abbiamo tentato di comunicare. Soprattutto ci interroghiamo sull’origine del significato e su quanto abbia influito sul modo di fotografare e sulla scelta delle fotografie. Tra le altre cose ieri ho visto nuovamente una serie che ho realizzato nel dicembre del 2008 e ho provato nuovamente quelle sensazioni di “magia” che mi avevano guidato. Provo ad esplicitarle. Intanto un […]

19 Ago 2015

L’eleganza del ragno

Bianco, acquattato tra i petali del glicine, si mimetizza per avere non lo stesso colore del fiore, ma della sua parte più interna. Rifugio. Guardandolo non si può evitare di pensare che la formazione del gusto sia qualcosa che ha a che fare con le armonie naturali. Col grosso ventre immacolato e le zampe lunghissime porta alla bocca qualcosa che non riesco a vedere nemmeno ingrandendo l’immagine, chissà, forse si tratta di un ragno vegetariano? Gli occhi (o almeno ciò che riesco […]

31 Mag 2015

Alberi e confini

L’albero è una sorta di scultura naturale: esplicitamente manifesta il suo insieme di relazioni e interazioni  col suolo , con la roccia, con l’acqua, con le sostanze organiche. E soprattutto con lo spazio e la luce, le grandezze dello sconvolgimento dei fisici del secolo scorso, le grandezze einsteiniane. E infatti l’albero può essere senza tempo. Pensiamo alle sequoie nordamericane la cui vita si misura in millenni, ma anche all’ulivo che nell’area del mediterraneo è forse l’essenza più longeva. Si tratta […]

14 Feb 2015

Nebbia, neve, Madonie

Freddo quest’anno, la neve è caduta abbondante sulle Madonie.

05 Ott 2014

Terre al sole

“Me patri c’avia i terre u suli e u cumanno supra l’ommini.” Così si esprimeva, non molti anni, fa la “zia Santina”, piccola, dura, inflessibile madre e donna siciliana . La frase echeggia tantissimi temi e rimanda a tratti caratteristici della cultura siciliana, amore per il comando in testa, tanto che un detto popolare, assai poco edificante, recita: “cumannare è megghio che futtiri”. Ma il richiamo alla terra e al sole sembra trovare una sorta di motivazione al comando, un diritto […]

16 Lug 2014

Full Moon in the Wood

Nel cuore della notte Vivo nel luogo cui più appartengo. La luna sorge perché non so arrampicare sugli alberi?