logo

Category : 365

08 Giu 2018

Ma…questi ragazzi dove hanno la testa (bis) 65/365

Secondo tentativo: il primo non mi aveva convinto, l’idea c’era ma l’immagine è fiacca. Questa seconda è migliore, isolando un solo soggetto ne deriva un impatto più deciso.

07 Giu 2018
07 Giu 2018

Ma…questi ragazzi dove hanno la testa? -63/365-

Con la scherzosa complicità degli alunni della 4H! Sull’uso “della testa”, a scuola, da parte degli adolescenti ci sarebbe davvero molto da dire ma qui si sta solo scherzando!

05 Giu 2018

Polifemo in gabbia – 62/365 –

Vabbè…liberamente delirando…

04 Giu 2018

Cycas – 61/365 –

Tutto il contrario di ieri: qui la foto è solo il punto di partenza. Il trattamento è smaccatamente non fotografico.

03 Giu 2018

Irrigazione – 60/365 –

Lo spruzzo di un irrigatore in controluce fornisce sempre spunti interessanti. Questa immagine fa parte delle prove con lo smartphone dotato di AI fotografica e la inserisco senza alcun intervento di postproduzione. Ammetto che la cosa mi sposta un pochino dalle mie abituali pratiche: negli ultimi anni per me lo scatto è stato solo il punto di partenza del processo di realizzazione di una immagine, scattata rigorosamente in RAW, che poi trattavo in modo più o meno marcato. Queste prove […]

02 Giu 2018
01 Giu 2018

Ombra – 58/365 –

Con il caldo assume tutto un altro senso.

31 Mag 2018

Mamme gabbiano – 57/365-

E’ sgranata l’immagine di oggi, poco male, la devo raccontare la storia che c’è dietro. Stamattina mi accorgo della presenza di un pulcino di gabbiano nel terrazzino/ingresso di casa. Pulcino…si fa per dire, è grosso praticamente quanto una gallina, un becco di 5 centimetri che scoraggia dall’afferrarlo…però il piumaggio è quello scuro giovanile, appena messo. Sta bene in salute, così sembra, ma non riesce a volare, è arrivato con la prima scappata dal nido e da terra non riesce a […]

30 Mag 2018

Alba o tramonto -56/365-

In questo periodo ho letto alcune pubblicazioni sulle tecnologie recentemente adoperate per migliorare la qualità delle immagini provenienti dai piccoli sensori, quelli degli smartphone, per intenderci.  Ci sono cose veramente interessanti e promettenti, sono certo che verranno presto adottate anche dai produttori di camere tradizionali. Oggi sono entrato in possesso del mio primo device dotato di AI (intelligenza artificiale) perché sono davvero troppo curioso di vedere cosa ne vien fuori e perché nello svolgimento di questo “progetto 365” sto pubblicando […]