logo

Blog

10 Apr 2018

Il primo giorno della mia seconda volta -6-

Non ho potuto fare a meno di fermarmi, oggi, nel vedere cielo, mare, spiaggia, tutto bianco di una luce straordinaria. Prendo il telefonino e scatto. Bella, la situazione ma… che ci sta a fare il cesto dell’immondizia? Messo in quel punto? Ti applichi su una inezia, qualcuno me lo sta sicuramente dicendo, nulla rispetto a quanto si vede in giro, eppure dovremmo cominciare a riflettere sui perché a Palermo abbiamo cominciato a seminare brutture…   English I had to stop […]

09 Apr 2018
08 Apr 2018

Il primo giorno della mia seconda volta -4-

A volte c’è così tanta bellezza nel mondo, che non riesco ad accettarla… (da “American Beauty) Anche nel caso di un rametto decorato con i batuffoli di polvere del pavimento….

07 Apr 2018

Il primo giorno della mia seconda volta -3-

Oggi un tricolore! Puramente casuale, come si può ben vedere. E casuale pure la lettura di un intervento di Michele Ainis che subito mi ha dato conferma della immagine del giorno. Ainis fa una proposta per venir fuori dalle difficoltà per la formazione del nuovo governo:  si tratterebbe di dare forza e voce ad un governo del parlamento. Tutte le parti politiche dovrebbero definire un programma essenziale cui attenersi, l’esecutivo limitandosi a fare ciò che l’etimologia della parola definisce.. vabbè, […]

06 Apr 2018

Il primo giorno della mia seconda volta -2-

L’immagine di oggi è quella di una zanzariera.   Mi ha richiamato alla mente la recente lettura su O’Reilly.com dell’ottimo articolo “It’s time to rebuild the web” . Ove si afferma la fattibilità di una vera e propria ricostruzione del web e di una sua semplificazione anche tecnica: sarebbe opportuno poter tornare a copiare il codice delle pagine preferite per adattarlo alle proprie; sarebbe ottimo avere un web affollato di contenuti provenienti da una moltitudine di utenti piuttosto che fortemente […]

05 Apr 2018

Il primo giorno della mia seconda volta – 1 –

Ho deciso di dare inizio ad un 365-project, una fotografia al giorno, tutti i giorni, per 365 volte di fila. L’occasione é la nascita di un mio nuovo figlio, ebbene sí, col mio precedente se ne toglie 21 di anni, con me appena appena 61… Ecco perché è una seconda prima volta. Ovviamente non si tratterà di fare 365 fotografie intime per un album di famiglia, i “progetti 365” nascono per costituire una sfida creativa con se stessi, trovare nuovi […]

26 Gen 2018

Notte

Canta il motore lo accompagna il suono di un rock duro denso, pastoso cos’altro se non lo struggimento d’amore. Batte forte e profondo proprio come la pancia e l’anima. Spero che la strada non finisca mai peccato che la notte perisca.

05 Gen 2018

La zattera di pietra

Il surrealismo di Saramago la fa staccare dall’Europa per navigare libera nell’oceano. Questa qui invece naviga nel mediterraneo: sarebbe surreale il pensiero che possa raccogliere i naufraghi e gli esuli che sfidano il maltempo?

22 Dic 2017

Alba di scirocco

Alba, vento di scirocco, c’è freddo. Contro il cielo plumbeo una nave da crociera si dirige in porto. Il mare, calmo perchè si vede solo la zona a ridosso di Monte Pellegrino, diventa luminoso per la luce che riesce bassa a filtrare al di sotto delle nuvole. Se non pensiamo alle migliaia di persone che si riverseranno in città per una frettolosissima e stupida visita riusciremmo perfino a cogliere un certo senso “epico”.

18 Set 2017

Statiche e dinamiche

Tra le diverse parti del corpo che possono assumere significati “estesi”, per così dire, parti che danno luogo ad immagini spesso evocative, misteriose, allegoriche, le mani credo siano ai primissimi posti. Generalmente io non fotografo le persone e sempre ho evitato la fotografia di posa, di nudo, di ritratto in senso classico. Da qualche tempo faccio qualche timido tentativo esteso al corpo umano, con immagini mosse e in qualche caso anche sfocate, anche “sporche” nel senso che non sto lì […]